Kamakura Goshin Kai - Scuola di Karate - Corsi per difesa personale e guardie del corpo
 
Kamakura Goshin Kai - Scuola di Karate - Corsi per difesa personale e guardie del corpo







Una volta iniziata a percorrere la Via, il bugeisha, a volte, può chiedersi se non si trova per caso imprigionato in un’enorme ragnatela. Tutt’intorno a lui ci sono fili, alcuni che lo invitano a tirarli, a seguirli per vedere dove portano, altri che sembrano invece aggrovigliarglisi intorno senza speranza.
Fili tentatori che invitano a essere seguiti sono, per esempio, le tecniche che affascinano il bugeisha promettendogli una maggiore efficacia rispetto a quelle che egli già conosce. Così il praticante insiste, stimola il suo maestro a fornirgli altre istruzioni tecniche o cerca di dimostrare di conoscere già alla perfezione ciò che gli è stato in precedenza insegnato per mostrarsi degno di ulteriori istruzioni. E’ ,in quel momento che il maestro interviene e introduce un altro Filo per guidare e imbrigliare il bugeisha.In maniera convincente, dimostra che il giovane bugeisha non conosce la tecnica come credeva.
Alcuni fili sembrano inseriti deliberatamente nelle arti bugei per imbrigliare e restringere le possibilità del hugeisha. Le regole della palestra di allenamento, l’ intricata terminologia, la noia del processo di addestramento: tutte queste cose appaiono come restrizioni per il praticante della Via ansioso di procedere libero per il suo viaggio. In altri momenti, soprattutto se proseguirà nella sua ricerca, il bugeisha potrà essere in grado di vedere i fili capaci di aiutarlo, di Fornire risposte ai suoi problemi o di offrirgli sostegno. Il bugeisha arriverà così a comprendere che i fili, tutti i Fili, sono interconnessi nella Formazione del tessuto delle arti bugei.
Le Forme più moderne di discipline bugei si contraddistinguono per i differenti gradi che suddividono l’insegnamento, a volte caratterizzati da cinture colorate, concepite per fornire una misura sola esteriore del progresso interiore del praticante novizio. Si tratta dei gradi chiamati kvu, i livelli di apprendimento riservati al novizio. Kvu è un kanji conposto. Esso combina i tratti che significano «filo» con quelli che vogliono dire un «unire». Per il bugeisha che cerca di ricavate un senso comune da tutti i fili che lo circondano, si tratta di un carattere adeguato alla situazione.

Kamakura Goshin Kai - Scuola di Karate - Corsi per difesa personale e guardie del corpo





Federazione Italiana Karate e Discipline Affini
Clicca per saperne di più.



Associazione Italiana Esperti Difesa Personale


Copyright 2007 kamakura.it. Tutti i diritti riservati